News

I "Pagliaccio" vincono Saluzzo Underground 2013

ESOLS
DENIMOR
DEB E I MOSTRI
T.O.C.
PAGLIACCIO

I "Denimor" selezionati per l'esibizione allo Sziget, "Deb e i mostri" per Collisioni

E' stata una grandiosa serata quella di sabato 4 maggio al Circolo Ratatoj per la finale di Saluzzo Underground. Il contest promosso dalla Città di Saluzzo, giunto alla sesta edizione è dedicato alle band che propongono composizioni originali, ed è organizzato dal Ratatoj in collaborazione con l'Informagiovani di Saluzzo. I gruppi in programma sono stati: Esols, Deb e i mostri, T.o.c., Denimor e Pagliaccio.
I 5 gruppi vincitori delle semifinali si sono esibiti sul palco con l'alternarsi dei generi, ma non della qualità, altissima dalla prima all'ultima esibizione. Anche la giuria era da grande occasione: il presidente del Circolo Ratatoj Massimiliano Flora, i conduttori Mick Donalisio (in rappresentanza di Sziget Italia, in quanto direttore del Puglia Sounds Mambo Stage, il palco italiano del festival ungherese) e Marlen Pizzo, della trasmissione "Lo Show", Viter Luna, critico e giornalista musicale, Giorgio Crana, in rappresentanza del Festival Collisioni, ed infine il musicista torinese Alberto Bianco (in arte, semplicemente, Bianco).
Dopo la serata di grande spettacolo il pubblico ha dovuto pazientare quasi un'ora per avere il risultato della giuria (fortunatamente ben intrattenuto dalle musiche jugoslave di Dj Je Pijan).
Il verdetto finale ha visto soddisfatti tutti i partecipanti: vincitore del Saluzzo Underground 2013 i biellesi "Pagliaccio". Il trio ironico e alternativo si esibirà al festival Collisioni di Barolo, al Nuvolari Libera Tribù ed in altre manifestazioni in collaborazione con il Circolo Ratatoj, e potrà avere inoltre le riprese di un loro concerto per la realizzazione di un video live.
Ambitissimi anche gli altri premi, in particolare quello dello Sziget Festival di Budapest: i ragazzi di Sziget Italia hanno visionato i video e sentito i brani di tutti i partecipanti al contest, e tra questi la scelta è caduta su di un finalista: ad esibirsi sul palco italiano del più grande festival europeo saranno i torinesi Denimor, con il loro possente rock e il loro look da clown vintage. "Particolare" l'annuncio di questo premio, con una telefonata in diretta dal palco a Ettore Folliero, amministratore di Sziget Italia, collegato da Bari.
Il premio "Collisioni", andato all'unica band in concorso che ha portato una donna sul palco: "Deb e i Mostri" si esibiranno quindi a Barolo, assieme anche ai vincitori del festival. Per Debora "Deb" Manassero e i suoi "mostri" anche un altro premio, quello de "Lo Show", grazie al quale si potranno esibire in acustico al Mac Bun di via Rattazi a Torino, ospiti della trasmissione dei presentatori Mick e Marlen.
A T.o.c., progetto solista di Marco "Toc" Bongiovanni, leader dei Ready to Rock, la giuria ha assegnato il premio Nuvolari, ovvero l'esibizione allo storico festival cuneese. Anche gli Esols, vincitori della serata giovani, è andata l'esibizione in quel di Cuneo, e per loro anche un premio speciale: uno stage di formazione musicale a Briançon, in Francia, nell'ambito di un progetto europeo di scambi internazionali tra giovani artisti promosso dal Comune di Saluzzo.
Ci sarà infine la possibilità ai cinque gruppi finalisti di esibirsi negli spazi della prossima notte bianca di Saluzzo e la registrazione di un brano per la compilation musicale. Ed infine tutti i gruppi che hanno partecipato alle sezione "acustica" avranno la possibilità di esibirsi alla festa della musica a Saluzzo.
Alla sua sesta edizione il "Saluzzo Underground" è stato portato, grazie all'impegno di ragazzi e tecnici del Ratatoj, delle collaborazioni con importatni festival europei come Sziget, Collisioni e Nuvolari, ed ai gruppi partecipanti, ad un livello qualitativo molto alto, premiato e riconosciuto dai partecipanti e dal folto pubblico della serata finale.
Abbiamo "rubato" qualche dichiarazione su facebook dei partecipanti. T.o.c: «davvero tutti molto bravi, sarebbe stato un peccato non far vincere qualcosa a tutte le band..Io mi son divertito ed è stato un onore dare vita ad una serata del genere, ci sarebbe bisogno di più serate così» Denimor: «Saluzzo Underground e il Ratatoj...che favola!!! La serata finale di sabato scorso è stata incredibile! un susseguirsi di ottime band sul palco, nuovi amici con cui abbiamo condiviso atmosfere magiche ed entusiasmi sinceri! Ringraziamo il pubblico presente alla serata che ha supportato con calore tutte le band, gli organizzatori e la giuria tutta! Di fronte ad un premio tanto prestigioso come il palco dello Sziget Festival 2013, noi non possiamo far altro che toglierci i cappelli e inchinarci profondamente... Ora non resta che prepararsi e, se pure non conosciamo la lingua ungherese, useremo la musica per comunicare tutta la gioia e le emozioni intense che stiamo vivendo in questi giorni!Don't lose your magic!». Pagliaccio: «Siamo altrettanto fieri di annunciare che siamo i vincitori di Saluzzo Underground e che suoneremo al Collisioni Festival al Nuvolari Libera Tribù!E ora è il momento che ce la godiamo proprio tutta..grazie a tutti».
 

di luned́ 6 maggio 2013 Tag Saluzzo Underground